WELCOME COUPON: -15% - FREE SHIPPING WORLDWIDE FOR ORDER OVER Є150-

Cart summary

Your shopping cart is empty

Items in cart: 0
Total items: € 0,00

Go to cart

VAVA EYEWEAR

02/07/2022

Cosa hanno in comune la scena techno di Detroit e il suo panorama post-industriale, il futurismo italiano, i film di fantascienza, il movimento Bauhaus e l'estetica tagliente e squadrata dei personal computer dei primi anni '80? Fanno tutti parte del melting pot che ispira VAVA, brand di occhiali dalla forte componente concettuale

Fondata nel 2013 dal designer portoghese Pedro Passos da Silva a Berlino (non a caso un'altra città post-industriale con una forte tecnocultura) e prodotta in collaborazione con Giordano Cazzola e Beate Leinz (ex designer di occhiali per Prada), VAVA nasce con l'obiettivo di creando
"un'etichetta che includa sia il linguaggio altamente concettuale delle macchine che quello delle arti".

 



Forme semplici come quadrati, triangoli e rettangoli, realizzati a mano da una piccola azienda trevigiana a conduzione familiare,completamente made in Italy. Le montature in acetato sono della linea eco-friendly di Mazzucchelli (completamente riciclabile); le lenti piatte in vetro sono prodotte dal famoso marchio Barberini. Le custodie sono realizzate in gomma naturale senza cerniere.



La missione di VAVA? "Rappresentare un individuo che ha il controllo del mondo tecnologico." E reinventare un Techno-Future e una Techno-City ideale. Un paio di occhiali alla volta. "

L'obbiettivo è creare i prodotti più unici ed ecologici possibili per rendere il mondo un luogo più sostenibile.

Gli stabilimenti si trovano a Treviso, nel nord Italia, circondati da montagne e foreste sorprendenti. La regione di Treviso è conosciuta per il suo vino, cibo, storia e natura. Questa è una regione con una forte rete di piccole aziende a conduzione familiare che producono prodotti locali di nicchia. 



VAVA utilizza esclusivamente lenti Barberini su tutti i modelli della serie. Barberini è da molti anni sinonimo di eccellenza nel segmento delle lenti solari in vetro ottico ed è stata tra le prime aziende del settore a ottenere la Certificazione Ambientale UNI EN ISO 14001, il che significa che tutti i suoi stabilimenti produttivi sono a zero rifiuti.